Tutto diviene semplice...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tutto diviene semplice...

Messaggio  Haryn-Sha il Lun Mar 28, 2011 3:07 pm

Scelgo di scrivervi qui di me stessa, perchè forse chissà, leggendo qualcuno potrà trovare risposte, qualcun altro sentirsi meno solo.
Molto spesso chi ci raggiunge per percorrere insieme un pezzetto di strada, crede che per noi sia tutto più semplice.
Esiste l'idea che chi sta percorrendo un cammino, chi possiede tra le mani strumenti, chi dedica la sua vita agli altri, sia esente da difficoltà oppure riesca in un modo migliore a volare leggero sopra i problemi della quotidianità.
E' difficile usare uno strumento, anche quando lo si tiene in tasca da un po' di tempo.. accettarne completamente la funzionalità, ripromettersi di mettere a frutto quella conoscenza.
Altrettanto difficile è per tutti, in questo periodo, restare centrati in se stessi, continuare a manifestare la propria opinione, senza sentirsi additati, senza perdere l'orientamento nel frastuono di tanti consigli, tanti suggerimenti, dissonanti tra loro oppure no.
E' complicato riuscire a mantenere l'equilibrio intorno, se interiormente esistono frammenti fuori posto, conflitti irrisolti, come piccole tessere di un puzzle, dimenticate in una scatola in un angolo più buio.
E' comune a tutti noi incontrare in questo momento, mille ego intorno, profondamente convinti di possedere la Verità assoluta, ego gonfiati a dismisura nella speranza di rimanere a galla, come tanti palloncini colorati, impegnati nel cercere di volare più in alto degli altri, di dimostrare a se stessi e al mondo di possedere qualche punto, qualche opportunità in più; persone che corrono come formiche impazzite, alla ricerca di qualcosa, di qualcuno, pur di riuscire a colmare il vuoto che sentono dentro.
Le Energie universali ci stanno aiutando ancora a ripulire, e ancora, e ancora.
Molto sta emergendo, in tutti, per essere definitivamente affrontato quando e se possibile, oppure abbandonato, rilasciato definitivamente alle nostre spalle.
Esistono qua e là dentro noi, cumuli di foglie secche, ingrigite dal tempo, che non abbiamo ancora avuto il coraggio, la forza o la determinazione di spazzare via.
Ma questo è il Tempo dell'attenzione, in cui andarle a cercare, nascoste dietro le scuse e le giustificazioni, le ironie cui siamo abituati. E' il tempo dell'accettazione, quando le ritroviamo, guardandole una ad una, riconoscendone le sfumature, le fragilità, le venature colorate dalle emozioni.
E' il Tempo del coraggio e della prova, quando le poniamo dolcemente nel palmo della mano, apparentemente rigide ed immutabili; i ricordi allora riaffiorano, noi proviamo a trattenerle ancora un istante, chiudendo piano la nostra mano... e le foglie si frantumano in mille briciole, tra le nostre dita.
Giunge allora il Tempo della determinazione, e con tutto l'Amore e la Compassione che riusciamo a trovare, le soffiamo lontano, disperdendone ogni pagliuzza dorata nel vento che sostenendo il nostro lavoro, ci passa accanto.
E' un cammino necessario, il nostro...ed è tremendamente difficile rendersi conto dell'inevitabilità, di fronte a certe scelte.
Tutto scorre, gira vorticosamente su se stesso, le voci si accavallano, sono tante, diverse tra loro...ma se rimarremo nel flusso, immersi profondamente nella nostra "Essenza", senza ricercare fuori di noi le risposte più importanti, pienamente consapevoli della Luce di cui siamo custodi, il caos che regna sulle sponde del fiume non ci porterà con se'...ci scorrerà soltanto vicino, sfiorandoci appena, portando via con se' la polvere, i frammenti che gli doneremo, accettando la forza e la velocità del suo vento di cambiamento.
Tutto diviene semplice, quando riusciamo a non farci coinvolgere, quando torniamo alle cose essenziali, quando troviamo tempo per noi, per fermarci a giocare un momento con i nostri figli, per accarezzare con amore il nostro cane, accogliendo con gratitudine le fusa del gatto che si avvicina.
Quando ci ascoltiamo reciprocamente, guardando chi amiamo negli occhi, anche senza parlare, perchè ha bisogno anche di silenzio, chi si ama.
Tutto diviene semplice quando incontriamo noi stessi....ad occhi chiusi ci fermiamo ad ascoltare il nostro respiro, il pulsare del nostro cuore, la vibrazione impercettibile dell'Anima dentro noi, quel battito, come ali di farfalla che volano nel profondo...
Tutto diventa semplice..quando combattiamo il caos col silenzio, la rabbia con l'Amore, quando sbricioliamo quelle foglie avvizzite, e le soffiamo via, rendendo pulito il nostro "giardino interiore".
Tutto diventa semplice...e in quel giardino silenzioso, dove cantano i grilli, e la sera le lucciole illuminano le corolle socchiuse dei fiori, e il profumo dell'erba ci solletica il naso, riusciamo a seminare Verità, Giustizia, Coraggio...recuperando la dignità che ogni essere vivente ha diritto e dovere di manifestare.

Tutto è semplice...in quel giardino.
Ritroviamoci là insieme...passeremo il Tempo a contare le stelle,
cercando la strada per tornare a Casa.

Haryn-Sha


avatar
Haryn-Sha
Admin

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 50
Località : Biella

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tutto diviene semplice...

Messaggio  Aguyashy' il Lun Mar 28, 2011 5:06 pm

Grazie .. sorella Hanyn-Sha.. e' vero e' tutto molto semplice.
Noi ci complichiamo la vita con dei ricordi con delle relazioni con un fluire a volte diverso da la nostra essenza...
tutto e ' nel Caos ... i nostri amici i nostri parenti quello che si sente e si legge . In passato mi lasciavo trasportare dalle voci che sentivo in qualche modo gli amici i parenti mi condiozionavano un po sulla mia vita..
Oggi voglio vedere tutto quello che mi circonda come un film ... non voglio allontanare nessuno dalla mia vita ... ma osservare il tutto dalla mia centratura ...
Quello che ci cinconda e' il nostro ambiente .. programmato da noi , dalle nostre memorie ... e' il nostro karma tutte le combinazini ed incastrai dal principio ad ora ...Se uno di questi ingranaggi blocca la nostra osservazione la nostra centratura il nostro fluire non scorre piu' .. si ferma in un punto morto ..

"Esistono qua e là dentro noi, cumuli di foglie secche, ingrigite dal tempo, che non abbiamo ancora avuto il coraggio, la forza o la determinazione di spazzare via". e' vero Hanyn-Sha , a volte e dura e difficile quando si tratta di persone che amiano ..
Il bello e ' ossersare il tutto come se fosse un film.. senza lasciaci trasportare ..e condizionare..
Le persone comuni ci allontanano .. forse per questo sentire , forse per il non Caos.. per opinioni differenti ..
ma il coraggio e ' determinazione ...
Questi ostacoli sono occasiopni del nostro cammino, adesso emerge tutto a galla .. siamo nel Karma ultimo o ultimo Karma ... siamo nell'ultimo effetto della vita..

Un abbracio , grazie di cuore ... mi hai fatto riflettere e pensare con il cuore .
Un bacione

Aguyashy'

Aguyashy'

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 04.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum