Nuovo sistema dei 12 Chakra

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuovo sistema dei 12 Chakra

Messaggio  Kumùvayah il Dom Giu 19, 2011 2:47 pm

Durante questo mese di giugno cosi' intenso di energie ho fatto una riflessione con me stesso.. il mio Cuore...la mia Anima... sono giunto alla conclusione di come lavorare in armonia , in sinergia sincronica,con il mio corpo di Luce, e con i corpi sottili delle persone che tratto con la pranoterapia armonica.
Da qualche giorno ormai la mia Guida mi suggerisce di entrare ancora piu' in contatto profondo con il corpo di luce, di visualizzare il DNA, e di far entrare nuova luce nel corpo da trattare, la mia percezione e che sia giunto il momento di chiudere un ciclo della vita.. un cerchio.. il Karma... di ri -lasciare una parte vecchia di noi stessi.
Riguardo questo Ash-Anood, la mia Guida , mi ha fatto visualizzare una griglia dorata come fosse la griglia energetica della Terra; nel mezzo di questa griglia viene posta una persona , e sulla griglia appaiono 12 sfere luminose, bianche, in orrizzontale e in verticale che vanno a formare una croce che io definisco Cristica.
In tutto questo sento veramente l'energia del Creatore Cosmico che si fonde nel corpo umano e nell'intera griglia di luce di Madre Terra.
Proprio stamattina appena mi sono svegliato, ho rivisto questa griglia di luce dorata ma con 13 sfere, pero' colorate.
Allora mi son chiesto : con l'attivazione di tutti questi codici di luce che ci sono donati in questo mese, si sono, o si stanno attivando ulteriori centri di potere energetico ?... Quindi gli attuali 7 chakra più altri 5=12... ne manca uno pero'! Il tredicesimo sono io, siamo noi, al centro di noi stessi, al centro della Terra, al centro dell'Universo, della galassia fino al centro di quella Croce Cristica, nel Cuore e nella mente del DIO Universale, per giungere nuovamente al centro di quella croce umana , dove risiede il nostro Cuore.
In quel momento, appena percepita tutta questa Energia, questa emozione, mi son detto: finalmente... che bello sentire l'energia di quinta dimensione!
Ringrazio e benedico la mia Guida Ash-Anood, per tutte le belle cose che mi fa provare e sentire. Mando a tutti un abbraccio di Amore incondizionato.
Ho trovato qualche notizia sui chakra se vi fa' piacere leggere.

Kumùvayah


[color=blue]SVILUPPARE IL CORPO DI LUCE E' LA PROSSIMA GRANDE SFIDA DELL'UMANITA'....

IL NUOVO SISTEMA DEI CHAKRA

In questa pagina parleremo abbondantemente dei Chakra, in maniera un pò diversa dal solito. Qui non vi si vuole proporre la solita spiegazione sui chakra. Non perchè non sia corretta, ma, semplicemente, in quanto è attualmente incompleta e superata. Possiamo chiamare quanto segue:"Il Nuovo Sistema dei Chakra".

Sono molte le fonti che parlano di un processo di evoluzione dei Chakra. Ora ne menzionerò alcune, vorrei però che non tiraste conclusioni affrettate, magari pensando, che, in quanto diverse, queste teorie non siano correte. E' bene che sappiate che le fonti, seppur quasi tutte canalizzazioni, vanno viste in una prospettiva più amplia delle semplici parole che state leggendo. Sia i Maestri, fonte dei messaggi canalizzati, che i canali utilizzati danno gli insegnamenti relativamente al loro livello di coscienza, pertanto, questo a volte potrebbe portare a degli insegnamenti apparentemente diversi. Molto spesso, ho riscontrato attraverso l'esperienza che tutti avevano ragione, la differenza stava solamente dalla prospettiva dell'argomento trattato.

Questi sono gli argomenti che tratteremo in questa pagina:
* Nuovo sistema dei 12 Chakra
* Nuovi Chakra senza i sigilli

Nuovo sistema dei 12 Chakra

Chi di voi ha un minimo di conoscenza della Geometria Sacra, sa perfettamente che tutto nell'Universo per cui anche la vita stessa ha una sua matrice energetica e di forma legata alla geometria. Infatti è dimostrabile senza ombra di dubbio che tutto non è altro che un'insieme di schemi e forme geometriche. Per approfondire l'argomento, vi rimando alla pagina dedicata alla Geometria Sacra.
Sappiamo inoltre che tutte le manifestazioni energetiche hanno un corrispondete sonoro, uno numerico ed uno geometrico. Il tutto è contenuto all'interno della Luce nelle sue varie manifestazioni vibrazionali. Le quali a loro volta si traduco in colore, nella gamma da noi percepibile, agli ultra violetti ed agli infrarossi. Come potete intuire tutti queti sono fattori da tenere presente e da valutare olisticamente. E' ora, se vogliamo veramente raggiungere livelli evolutivi molto alti, imparare a vedere tutte le cose in come UNO, senza più separazione, ma, con la consapevolezza che un battito d'ali di farfalla sulle Ande, è in grado di provocare un uragano sull'Himalaya.

Le armonie della musica ed i sistemi dei Chakra sono collegati in uno schema Geometrico chiamato l"Uovo della Vita". Ci aiuteremo ora con questo semplice schema.



Come mostrato nella figura soprastante, tra la terza e la quarta nota della scala musicale, e tra la settima e l'ottava ci sono dei mezzi gradini. Nessuno sembra conoscerne il motivo. Alcuni affermano che vi è una frattura o un cambiamento tra la quarta e la quinta nota,così come tra la settima e l'ottava. Come potete vedere, in realtà ci sono due serie di quattro note. La prima come evidenziato nello schema è di natura femminile, mentre la seconda di è di natura maschile.
Il motivo per cui ci sono queste interruzioni o mezzi gradini, è che,quel suono venga spiegato in termini di Uovo della Vita.

Uovo della Vita

Quando sorge un suono, esso colpisce la sfera N° 1. Da quel punto ha altre tre direzioni in cui andare nel suo tetraedro. Quindi passa dalla sfera 1 alla 2 ed infine alla 3. Come potete vedere si muove a triangolo. Poi, affinchè l'onda sonora possa spostarsi nella quarta sfera (che si trova dietro alla quinta) deve cambiare direzione. Cambiando direzione l'onda sonora viene percepita come se stesse viaggiando su una distanza minore, quindi per mezzo gradino, come l'ombra di una linea che diviene più corta quando cambia direzione. Dopo questi primi quattro movimenti, l'onda sonora ha completato il suo primo tetraedro e si dirige verso il secondo. Per fare questo deve passare attraverso il vuoto (il Grande Vuoto), che è al centro dell'uovo della vita. In questo modo raggiunge la 5 sfera, ed è a questo punto che il suono cambia polarità energetica, da femminile a maschile o viceversa. Ora passa alla sfera 6 dopo alla 7 ed infine per passare alla 8 è costretto a compiere un'altro cambio di direzione, creando così un altro mezzo gradino.
Il sistema dei Chakra di 8 punti è molto somigliante con le 8 note della scala musicale. Nel sistema dei Chakra del corpo umano lo schema dell'uovo della vita è dischiuso. Infatti, i Chakra cominciano alla base della spina dorsale e si spostano verso l'alto fino alla sommità del capo.


Gli 8 punti del sistema dei Chakra

Si tratta probabilmente di un sistema scoperto dagli Indù o dai Tibetani, i quali in seguito lo hanno semplificato. C'è chi afferma (credo giustamente) che abbiamo un sistema di Chakra che si estende sia sotto che sopra ai nostri corpi, alcuni lo chiamano sistema esterno dei Chakra. Quello sotto i piedi, è probabilmente privo di coscienza in quanto è quello dal quale proveniamo. Mentre quello sopra la testa rappresenta il nostro futuro evolutivo. Un'altra cosa interessante, è che la distanza intercorre tra un Chakra e l'altro mano a mano che saliamo aumenta seguendo la proporzione Phi. Quindi, quello sotto è molto breve, mentre quello sopra è molto lungo.
Gli stessi mezzi gradini che abbiamo visto esistere nella scala musicale si trovano anche interposti ai Chakra.
E' risaputo che i Chakra sono degli strumenti attraverso i quali interpretiamo la realtà/nonrealtà, questo dipende dal nostro livello evolutivo. Quando un'anima discende incarnandosi nella nostra realtà tridimensionale, la sua prima e unica preoccupazione è la sopravvivenza. Questo lo possiamo notare osservando la vita di un neonato, 1° Chakra. Nella seconda fase l'anima vuole realizzare un contatto umano con gli altri esseri attraverso il contatto sessuale 2° Chakra. Dopo questa fase, la successiva è quella del controllo, che proviamo ad esercitare sulle altre persone 3° Chakra. A questo punto ci troviamo davanti un muro da superare, per poter continuare la nostra evoluzione, per far questo bisogna imparare a padroneggiare i primi tre Chakra. Questo rappresenta un cambiamento radicale, che a livello energetico corrisponde al primo cambio di direzione, come quello delle note musicali. Una volta sperato questo mezzo gradino saremo arrivati al 4° Chakra del Cuore. Il quinto si trova nella gola ed è collegato con la musica, il sesto si trova in mezzo agli occhi, ed ha un legame con la geometria, il settimo è collegato con la ghiandola pineale, ed è il terzo occhio. A questo punto troviamo un altro muro, con un ulteriore mezzo gradino che ci costringe ad un nuovo cambio di direzione. Questo ci conduce all'ottavo Chakra che si trova sulla sommità del capo, ed e proteso verso la nostra successiva fase evolutiva, quella legata alla manifestazione della coscienza Cristica ed alla creazione del Corpo di Luce.
Su questo sistema di 8 Chakra ho avuto conferma da un Maestro indiano di Yoga e Meditazione, il quale mi ha confermato questa teoria. Abbiamo detto in precedenza che probabilmente questo è un sistema semplificato. Infatti se prendiamo la tastiera di un pianoforte questi 8 punti corrispondono solamente ai tasti bianchi. Se avete modo di guardare una tastiera vi accorgerete che vi sono interposti ai tasti bianchi ancora 5 tasti neri, che rappresentano delle note taglienti o piatte.
A fronte di questo possiamo dedurre che ci siano 12 Chakra, ma, se vi aggiungiamo quello sopra la sommità del capo diventano 13.

I 12 punti del sistema dei Chakra

I 12 punti rappresentano 5 sub-chakra, quindi se ogni punto ne rappresenta in realtà 5 ciò indica che ne abbiamo 60. Ognuno dei 12 gruppi di 5 è separato da 90 gradi. Tutti quanti noi abbiamo un tubo (di luce fluorescente) che parte dalla base della colonna vertebrale, nella zona del perineo, che sale fino alla sommità del capo. Lungo questo tubo partendo dal basso a salire troviamo i 12 Chakra, i quali sono posizionati ad una distanza media di 7,23 cm. Per sapere dove si trovano i nostri Chakra, basta prendere la larghezza del palmo della mano, oppure la distanza tra la punta del naso ed il mento, in questo modo partendo dal perineo e dalla fontanella siamo in grado di determinare l'esatta posizione di ogni singolo Chakra.
Le spirali energetiche attraverso il sistema dei Chakra formano curve di 90 gradi mentre si muovono da un punto al successivo. Alla base del sistema dei Chakra tutti e cinque i canali puntano in avanti in linea retta.



L'apertura della vagina è una Vesica Piscis (vedi Geometria Sacra), lo stesso vale per la piccola apertura del pene. L'energia in questi 5 punti fluisce dalla parte anteriore a quella posteriore. Mentre l'energia sale fino al secondo Chakra e alle ovaie cambia direzione di 90 gradi. Sale ancora cambiando ancora direzione di 90 gradi e abbiamo raggiunto l'ombelico. Questo è il punto dove alla nascita abbiamo attaccato il cordone ombelicale, qui l'energia si muove dalla parte posteriore a quella anteriore. Salendo ancora arriviamo al plesso solare, che è un'altra vesica piscis, in questo punto l'energia si irradia fianco a fianco come nelle ovaie. Il prossimo punto che incontriamo salendo è lo sterno, questo è un punto particolare perchè è collegato con il cerchio. Infatti esso contiene tutti i movimenti precedenti, in una volta sola. L'energia ha compiuto una rotazione completa di 360 gradi, ha praticamente sperimentato tutte le posizioni. Questo è il punto della consapevolezza di Cristo.

Questo punto si trova ad una latitudine di 19,5 gradi nel corpo e forma una croce. Proseguendo ora nella nostra salita, al sesto punto troviamo il cuore, al settimo il pomo d'Adamo, l'ottavo è il mento. Poi si sale di un'altra ottava e l'energia fluisce verso la testa. Eravamo al mento, da qui l'energia dopo aver compiuto un'altra rotazione di 90 gradi sino alla bocca, (correndo sempre da lato a lato), quindi arriva al naso che è il nono chakra (sulla punta), in questo punto l'energia si muove dalla parte posteriore a quella anteriore, poi arriva agli occhi, l'energia si muove nuovamente da lato a lato. Infine arriva al terzo occhio dove ha nuovamente compiuto una rotazione completa di 360 gradi.

I Punti dei Chakra esterni

Intorno al nostro corpo, abbiamo anche dei punti dei Chakra esterni. Chi ha letto altre sezioni del sito (merkaba) ha avuto modo di vedere che il nostro corpo fisico è inscritto all'interno di una stella tetraedro, tale stella ha 8 punte, su tali punte sono posizionati 8 Chakra esterni. Questi 8 chakra, sono collegati con i primi 8 chakra che abbiamo visto all'inizio di questa pagina, che sono quelli legati alla scala musicale semplificata a 8 note. Infatti questi 8 chakra si muovono all'unisono con gli 8 corrispondenti lungo la colonna vertebrale.

Nell'immagine sovrastante avete una visione bidimensionale della Stella Tetraedro con i relativi punti dei Chakra esterni.
Come promesso non mi sono addentrato nel significato dei Chakra, ma semplicemente vi è stato esposto come secondo alcune teorie è strutturato il nostro sistema dei Chakra.

I Chakra senza Sigilli

Quella dei Chakra senza sigilli è una teoria che amo molto, in quanto la trovo estremamente logica. Vedete, alcune persone pensano che la ricerca spirituale sia una cosa molto astratta, in quanto tocca tematiche ritenute tali. Tutto ciò che è legato allo spirito è ritenuto tale, in quanto si è sempre divisa la via scientifica/logica da quella spirituale/analogica. Questo, è stato sicuramente l'errore più grosso fatto dall'uomo negli ultimi secoli. Errore che per quanto riguarda soprattutto l'ultimo secolo trascorso, non so fino a che punto sia stato involontario. Chi ha un minimo di esperienza di spiritualità avendola affrontata con mente aperta, senza separazione di nessun tipo, sa bene, che quanto è spirituale in verità è di una logica e di una scientificità estrema. Forse più avanti dedicherò una pagina del sito per approfondire questo aspetto. Ora, torniamo a parlare dei Chakra senza sigilli.
Tutti quanti sappiamo che la parola Chakra è un termine sanscrito, che significa ruota. Questo termine le è stato dato, in quanto la visione frontale dei vari Chakra si presenta effettivamente come una ruota che gira. In realtà se guardiamo un chakra lateralmente ci accorgeremmo che la sua forma è quella di un imbuto spiraliforme. Infatti in realtà, fino a non molto tempo fa, questo era il modo in cui funzionavano. Un Chakra ben funzionante si presentava come una spirale conica che ruotando in senso orario, aveva la funzione di prendere l'energia e di indirizzarla ai vari sistemi energetici.

I nostri Chakra, furono sigillati in tempi moto remoti, quando per l'umanità iniziò un nuova era di oscurità e caduta di coscienza. Questo in realtà va visto in un'ottica positiva, infatti siamo noi che abbiamo scelto di giocare il gioco del karma per imparare ancora di più e trasformare ancor meglio l'energia pesante in energia leggera. Per ottenere questo vennero modificate le nostre strutture fisiche energetiche, per mezzo di isolatori eterici, in modo che fossero interrotte le nostre connessioni con la coscienza spirituale e con le dimensioni superiori. I nostri Chakra sigillati al centro assunsero la ben nota forma a cono, oltre ad essere stati separati. Alcuni di voi a questo punto si chiederanno come dovevano essere i chakra prima dei sigilli. La risposta è molto più semplice di quanto ci si possa immaginare, avevano una forma sferica, erano dei soli splendenti. La cosa fantastica, è, che da quando è iniziata la fase finale del processo per riattivare il Corpo di Luce, alla fine degli anni ottanta, ai nostri chakra sono stati tolti i sigilli, pertanto sono tornati alle loro piene potenzialità. Questo non significa che tutto sia a posto, ma ci da la possibilità di sistemare tutte le faccende karmiche irrisolte e riportare i nostri soli al loro antico splendore.
Tanto più è avanzato il processo del Corpo di Luce tanto più i nostri Chakra saranno fusi ed unificati, formando un unico grande sole. Riproducendo anche a questo livello il principio di unità, che vi ricordo essere alla base della Coscienza Cristica.
Concludo questa parte ricordandovi che quanto esposto sopra vale anche per i chakra esterni, secondo questa teoria, questi chakra sono sette e si trovano sopra la sommità del capo. Questi Chakra superiori si attivano un volta raggiunto un certo sviluppo nella creazione del Corpo di Luce. Ciascuno di questi Chakra ha una propria struttura geometrica della copia cianografica, ciascuna prevista per trasformare le energie della corrispondente dimensione di densità energetica o frequenza dell'anima superiore.
IN QUESTO SITO PUOI TROVARE TUTTO O QUASI SU COME REALIZZARE IL CORPO DI LUCE E LA COSCIENZA CRISTICA

Il Corpo di Luce MerKaBa Cambio Dimensionale
e Ascensione Dimensioni La Coscienza Cristica
Griglia Energetica Nuovo sistema dei Chakra Caduta del magnetismo
della Terra Frequenza Schuman Le Terapie Energetiche
Le Gerarchie Spirituali
e Maestri Ascesi La Federazione Galattica Messaggi Federazione Galattica Messaggi di Kryon Semi di Luce
(Messaggi di Gesù)
Geometria Sacra Cerchi nel Grano Precessione degli Equinozi,
Ere Astrologiche e Yuga Alieni Governo Segreto
Governi e Alieni Esperimento Philadelphia Incidente Roswell Bambini Indaco Messaggi dei
Bambini Indaco
La Terra Cava Il nostro passato Io Sono - qui Siti consigliati


E-Mail: gianluigi27@infinito.it
Tel. 0225712791
cell. 329/7223672

Fonte: http://web.infinito.it/utenti/g/gianluigi27/chakra/chakra.htm

avatar
Kumùvayah
Admin

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 29.01.11
Età : 51
Località : Biella

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum