I chakra di Gaia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I chakra di Gaia

Messaggio  Haryn-Sha il Mer Giu 29, 2011 2:03 pm

Eccomi qui, equipaggio della Galaxy e amici in transizione.
Ho appena terminato di trascrivere un messaggio dettato dalle mie Guide, che riguarda i chakra di Gaia, che sono aumentati, stanno evolvendo e mutando la loro centratura.
Condivido la parte di canalizzazione in proposito:


"...I punti di potere del pianeta, sempre ritenuti detentori di energia attribuita loro dalle stelle, stanno essi stessi evolvendo, mutando di posizione e centratura, modificando la loro frequenza di risonanza.
Le sottili ondate provenienti da Alcyone, stano ricalibrando questi nodi, rienergizzando le linee sincroniche del corpo di Gaia e ripulendo il canale interno centrale armonico del Poli.
E' importante che voi tutti assumiate la consapevolezza della profonda unione esistente tra voi e il pianeta stesso. Unione che puo' e deve armonizzarsi e completarsi vicendevolmente, perchè possiate compiere il salto vibrazionale insieme.
Ritenete quindi l'elenco dei centri terrestri di potere, instabile ed intercambiabile in ogni momento, evitate il disporli di conseguenza secondo schemi ormai obsoleti.
Considerate i luoghi qui indicati come centri di forte potente energia, che calibra e condiziona a livello globale l'esistenza e l'evoluzione del'intero genere umano, animale, vegetale e minerale.
In molti di questi luoghi sono contenuti e custoditi a profondità insondabili e in presenza eterica consistenti formazioni cristalline, alcune conosciute, altre di cui siete ancora inconsapevoli.
Tutti questi punti energetici andranno potenziati, equilibrati ed accompagnati nella loro e vostra evoluzione, connettendovi energeticamente con la loro Energia e con il raggio di trasmutazione molecolare che ogni chakra di Giaia comunica....Mettetevi dunque presto al lavoro in questo progetto di interconnessione tra voi, il vostro pianeta e l'evoluzione che impegna entrambi. La rincorsa continua, la velocità stra crescendo e il salto si avvicina. Sarete pronti, già lo siete. Sorretti da mille e mille ali degli Angeli, con cui collaboriamo a stretto contatto d'Amore, poserete i vostri piedi sulle candide immacolate Realtà della Nuova Terra, che state in pienezza manifestando.
Siate benedetti. Sempre con voi, Ker-As Lohuan e il Consiglio Siriano"


(Su indicazione delle mie Guide, chiunque puo' stampare e condividere questa canalizzazione, a patto che nel farlo la riporti integralmente, senza nulla modificare, citando anche il mio nome, e l'indirizzo di questo forum. Grazie.)

Provvedero' a postare mano a mano tutti i luoghi che mi sono stati comunicati, le notizie a loro inerenti e suggerendo la connessione consigliata dalle Guide.
Con Amore, per il massimo bene di Gaia e di tutto il genere umano, Haryn-Sha

avatar
Haryn-Sha
Admin

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 49
Località : Biella

Tornare in alto Andare in basso

Re: I chakra di Gaia

Messaggio  Dorius-Keyhe il Mer Giu 29, 2011 4:13 pm

Grazie Haryn per questi preziosi aggiornamenti, informazioni molto speciali da conservare nel nostro cuore....

Un abbraccio di Luce...Ste
avatar
Dorius-Keyhe

Messaggi : 97
Data d'iscrizione : 02.02.11
Età : 48
Località : Bergamo

http://personalchef.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I chakra di Gaia

Messaggio  Aguyashy' il Mer Giu 29, 2011 9:16 pm

Grazie Haryn-Sha , grazie al Consiglio Siriano per questo messaggio ..
Questo e' un periodo particolare .. tutto sta evolvendo ...siamo in un percorso di evoluzione cosi veloce ..che non ci accorgiamo neanche di quello che sta capitando ..
Oggi usare uno schema , un metodo , un qualcosa di definito per allinearci e ' gia' superato da questa evoluzione..
Oggi e' gia ieri ...Viviamo nell'eteno presente ..quel presente che e' gia passato .. quel presente che corre veloce ... veloce veloce , non ci lascia pensare ..e riflettere ..quel presente cosi veloce che cancella ogni maschera e ogni schema costruito ...quel presente che si lascia respirare come il vento ...senza forma... e dimenzione ...


Grazie Haryn- Sha
Un abbraccio a tutti..

Aguyashy'




Aguyashy'

Messaggi : 47
Data d'iscrizione : 04.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: I chakra di Gaia

Messaggio  Haryn-Sha il Gio Giu 30, 2011 10:42 am

Iniziamo con il primo punto, non consideratelo piu' come "il primo chakra" ma come uno dei fondamentali punti del Pianeta.


Il Monte Shasta


Monte Shasta (inglese Mount Shasta), è uno stratovulcano attualmente dormiente della California settentrionale, situato nella Catena delle Cascate. Alto 4.317 m, conserva alcuni camini fumanti e ha la cima perennemente innevata. L'ultima eruzione è avvenuta nel 1786 ma gli scienziati si aspettano un suo possibile risveglio. Lo Shasta presenta cinque ghiacciai, il più lungo dei quali discende fino a 2.900 m; sul versante meridionale si innalza una vetta secondaria, chiamata Shastina, alta 3.660 m.
Il monte Shasta ha una particolarità: ci sono più di 400 grotte formate dalla lava, un tipo di cavità sconosciuto, ma che è lungi dall'essere raro. A differenza di altri massicci che si mescolano nelle montagne circostanti, Shasta è isolato e si erge sopra ciò che sembra essere un paesaggio quasi piatto. È in parte questa solitudine che dà al monte Shasta il suo alone di mistero. La zona settore attorno al monte Shasta è stata abitata per migliaia di anni da molte tribù indiane. Tuttavia, è soltanto all'inizio del 19° secolo che i primi europei gli hanno posto gli occhi addosso. Gli spagnoli hanno chiamato la montagna "Jesus-Maria"; i russi gli hanno dato il nome di "Tchastal,"; significando "montagna bianca o pura".



Di tutte le leggende che circondano la montagna, la più famosa è quella che parla dei lemuriani che, si dice, vivono al suo interno. Profughi del continente Lemuria o di Mu, i lemuriani sono descritti come grandi e belli. Forniti di lunghi abiti ed indossanti sandali bianchi, scenderebbero alla piccola città del monte Shasta ed avrebbero fatto uso di pepite d'oro per i loro approvvigionamenti. Mentre si dice che Atlantide era nell'oceano Atlantico, Lemurie sarebbe stata nel Pacifico. James Churchward nei suoi numerosi resoconti, scriveva che il continente era così grande che andava dall'Australia alla California e che copriva la maggior parte dell'oceano Pacifico con una grande massa di terra. La scienza moderna ha negato del tutto la possibilità che un così grande continente sia potuto esistere negli ultimi 10.000 anni, ma è possibile che terre molto più piccole potrebbero essere esistite nel Pacifico e che le leggende di Lemurie non possono essere basate interamente sul sogno o la speculazione fantasista. La prova di una città di Lemurie è venuta dall'astronomo dott. Edgar Lucian Larkin, ex direttore del Mount Lowe Observatory, che ha scritto sul monte Shasta nel "San Francisco Examiner ". Un giorno, mentre egli provavo un nuovo telescopio, dirigendo il suo obiettivo verso la base della montagna, anziché vedere le cime di alberi, ha osservato una cupola dorata che sembrava essere di costruzione asiatica. Mentre continuava le osservazioni, vide due cupole e un edificio diverso, apparentemente fatto di marmo. Mentre il sole scendeva e la notte cadeva, il dott. Larkin è rimasto stato meravigliato nel vedere il settore illuminato da una luce bianca molto luminosa sebbene non ci sia stata nessuna luna. Purtroppo, queste osservazioni non sono mai state verificate e molti credono la storia intera era una mistificazione . E la mancanza di prove concrete ha fermato gli escursionisti e gli esploratori interessati ad esaminare la montagna. Nel 1904, un esploratore di nome J.C. Brown è stato inviato da lord Cowdray, del "Mining Company", per cercare dell'oro in sierra Nevada. Nel suo secondo viaggio, Brown è andato a finire in un tunnel scavato nella roccia del monte Shasta. Ha seguito il tunnel ed è arrivato in una grande caverna coperta di strati di rame, le pareti decorate con lastre d'oro ed ha visto oggetti manufatti e statue. Camere attigue riempite di schemi sconosciuti e di geroglifici indecifrabili. Un'altra camera conteneva le ossa di ciò che poteva essere un gigante. Come avviene spesso in questo tipo di scoperte, Brown non ha raccontato a nessuno ciò che aveva scoperto, temendo che i suoi datori di lavoro si appropriassero della sua scoperta. Ha atteso con pazienza 30 anni, fino alla pensione quindi ha raccontato la sua storia e creato un gruppo per seguirlo nella sua ricerca dell'imboccatura del tunnel. Nel giugno 1934, 80 persone lo hanno atteso dove aveva indicato l'ingresso. Ma nella notte, misteriosamente è scomparso e non è stato mai trovato. La polizia di Stockton ha studiato il caso ed è venuta alla conclusione che Brown è stato probabilmente ucciso. Senza Brown che fungesse da guida, il tunnel e tutti i suoi tesori non sono stati mai riscoperti.


Fonte: http://www.tanogabo.it/

Le sorgenti viventi di Shasta

In questo incontro parleremo delle fonti del Monte Shasta. Le fonti maschili e femminili, quelle bianche e rosse situate nell’area, che vengono attualmente chiamate Stewart Mineral Springs. Queste acque viventi ora svolgeranno un ruolo determinante poiché si sono offerte di partecipare al processo di Ascensione del pianeta, soprattutto attraverso la proiezione del campo cristallino, e l’accelerazione dell’espansione necessaria del campo elettromagnetico umano. In tal modo verrà facilitato l’aumento di frequenza della forma della merkaba del campo aurico.



Fonte: http://www.lightworker.it

Al Monte Shasta nella data 9.09.2009 è stato attivato il Cristallo di Interfaccia Multidimensionale, detto anche Cristallo Om Multidimensionale.
La proposta delle Guide è quella di sintonizzarsi con questo potente Luogo energetico e pronunciare la Sacra Vibrazione Aum, fino a quando percepiremo una profonda ed intensa Pace interiore.
A quel punto visualizziamo un intenso fascio luminoso che dal nostro Cuore, la Fucina Alchemica dei nostri Chakra, raggiunge il Monte Shasta.
Avviene la connessione....ora inviamo tutto il nostro Amore incondizionato a quel luogo ed al servizio che sta compiendo per il massimo bene dell'umanità intera, ed assorbiamo la Conoscenza, la Luce e la Saggezza Multidimensionale che quel Sacro Luogo di potere di Gaia è disposto a condividere con noi.
Riemergiamo alla Coscienza consapevoli dell'unione profonda che si è creata, ancora una volta, tra noi e la Terra.
Grazie a chiunque sceglierà un momento per questo matrimonio di vibrazione.

Con Amore, a voi e alla Terra...
Haryn-Sha
avatar
Haryn-Sha
Admin

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 49
Località : Biella

Tornare in alto Andare in basso

Re: I chakra di Gaia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum