Petrolio sui pinguini di Nightingale Island

Andare in basso

Petrolio sui pinguini di Nightingale Island

Messaggio  Haryn-Sha il Mer Mar 30, 2011 10:37 am

Petrolio sui pinguini di Nightingale Island

Un cargo s'incaglia sulla costa di questa remota isola dell'Atlantico rovesciando tonnellate di carburante su una colonia di pinguini a rischio di estinzione.


Quest'immagine del 23 marzo mostra un pinguino ricoperto di chiazze di petrolio una settimana dopo il naufragio contro l'isola dell'Atlantico meridionale di un cargo che aveva a bordo circa 1.500 tonnellate di carburante: lo riporta l'organizzazione inglese Royal Society for the Protection of Birds.

L'isola, parte del territorio britannico di Tristan da Cunha, ospita circa 200.000 eudipti crestati della sottospecie moseleyi (che alcuni considerano invece una specie sé), quasi metà della popolazione mondiale. La International Union for Conservation of Nature considera questo pinguino a rischio di estinzione, a causa del rapido declino della specie negli ultimi 30 anni.

In mare si sono riversate anche 65.300 tonnellate di soia, ma l'impatto di questo vegetale sull'ambiente non è ancora quantificabile.

Le prime stime dicono che circa 20.000 pinguini sono rimasti contaminati dal carburante. "La scena a Nightingale era spaventosa", dice Trevor Glass, responsabile dell'ambiente per il territorio.

Il disastro ambientale potrebbe coinvolgere anche le vicine isole Inaccessible e Gough, entrambi siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco.

Fonte: http://www.nationalgeographic.it/

avatar
Haryn-Sha
Admin

Messaggi : 450
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 50
Località : Biella

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum